Abbasso lo “stinking thinking”!

Nei miei corsi c’è una sola cosa che proprio non sopporto: avere a che fare con un partecipante talmente negativo da trascinare nella negatività anche qualcun altro. Quando ciò succede, devo prodigarmi affinchè lo “stinking thinking” (letteralmente il “pensiero che puzza”) non si diffonda. Lo stinking thinking è una spirale contagiosa di pensiero negativo che sfocia inevitabilmente nello stress. Dal momento che odio la negatività in tutte le sue forme ed amo oltremodo l’attitudine positiva, riporto di seguito una dozzina di “pensieri che puzzano” e di comportamenti da evitare nel nostro percorso verso la positività e la solidità mentale:

  • focalizzarsi sulle preoccupazioni relative a cose che non possiamo controllare
  • non condividere preoccupazioni e problemi con altri che potrebbero esserci di supporto
  • affannarsi ad avere successo, anzichè avere un positivo desiderio di riuscire
  • essere distratti da cose che non sono importanti
  • essere pessimisti
  • voler essere perfetti – è impossibile
  • vedere i problemi anzichè le opportunità
  • dubitare di se stessi
  • vegetare nella propria zona di comfort
  • attribuire alle cose che succedono delle proporzioni superiori a quelle effettive
  • rimanere ancorati al passato, piuttosto che focalizzarsi sul presente e sul futuro
  • essere testardi ed inflessibili

Ce n’è per tutti noi…

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...