Scontare o non scontare…questo è il dilemma.

Anche in tempi di crisi, commercializzate i vostri servizi, non svendeteli. Ci sarà sempre qualche concorrente che venderà a prezzi inferiori, ma non dovete essere voi. Vendete la qualità, non il prezzo! Gli sconti dovrebbero basarsi sui volumi venduti. Per ottenere la fiducia del consumatore, promettete un servizio di qualità: solo allora siete nella condizione (se vi va) di premiarli con uno sconto sui volumi. Ci vuole fegato per rimanere fermi sul proprio onesto prezzo, se la concorrenza taglia i prezzi. Se tutto ciò che il potenziale cliente vuole da voi è che abbassiate i prezzi, probabilmente è ora di dirgli addio e di contattare il potenziale cliente della porta accanto.

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...