Carpe diem!

Quanto, del tempo che investiamo in un progetto, va perso nel preparare scuse, creare reti di protezione, cercare modi eleganti per fare eventualmente marcia indietro, o semplicemente per “pararci le spalle” nel caso le cose non siano destinate ad andare per il verso giusto?

In certe occasioni questo sforzo diventa così grande da non consentirci nemmeno di iniziare il progetto, il che, naturalmente, costituisce la miglior protezione da ogni forma di fallimento.

Carpe diem!

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...