Parlare molto e non dire nulla

Ci vogliono due minuti per raccogliere un milione di esempi di ciò che leggete nel titolo. Eccone uno:

L’azienda rimarrà competitiva pur in un mercato in costante cambiamento creando ed incrementando metodi innovativi ed efficaci per fornire ai  clienti dei servizi convenienti  e di indiscutibile valore.”

Invece di scrivere queste banalità, sarebbe meglio non scrivere alcunchè, si fa prima.

Molti si sforzano di trovare modalità artistiche per dire poco. Questo è il problema di qualsiasi discorso debole pronunciato da chi non ha un obiettivo chiaro: parla, parla, parla, magari inserisce qualche elenco puntato e numerato su PowerPoint, ma non dice nulla. Ma perchè, invece di “lucidare una bigiotteria di scarsissimo valore”, non si dà da fare per concepire qualcosa di importante o di interessante da raccontarci?

Facciamo un gioco: ogni qual volta qualcuno cerchi di imbrigliarci con un discorso volutamente fumoso che non porta a nulla, guardiamolo negli occhi e diciamogli: “interessante, ma qual è l’applicazione pratica di tutto ciò?”. Ci sarà da divertirsi…

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...