Nel dubbio disaggrega

L’Italiano medio compra un libro l’anno.

Ahi!

Naturalmente ciò non è vero, perchè quando si parla di libri l’Italiano medio non esiste. Ci sono molti Italiani che non ne comprano nemmeno uno e poi ci sono persone come me e molti altri che ne comprano 300 l’anno. La media non rileva.

Quando non riesci a trovare il modo migliore di trattare tutti i tuoi clienti, il miglior modo di prezzare i prodotti, la miglior cosa da offrire, renditi conto del fatto che il problema è quasi sempre il seguente: stai cercando di trattare tutti allo stesso modo. Non farlo mai. Dividi i tuoi interlocutori in gruppi che abbiano gli stessi attributi, e d’improvviso i risultati cominceranno ad arrivare, come per incanto…

1 commento

  1. sono pienamente d’ accordo, tuttavia i gruppi servono per la categoria commerciale produttiva ove collocare il cliente per meglio conoscerne i bisogni, ulteriore passo e’ nel gruppo saper colloquiare con ogni singolo perche il carattere di ogni cliente e’ diverso e ogni cliente ti vede e considera a modo suo. Penso quindi sia importante, visto che per avere buoni risultati ci vuole tempo, per esempio il direttore di filiale di una banca debba rimanere in quella filiale per qualche anno, il brutto che direttori così ne trovi pochi, la maggior parte pensano a bruciare le tappe per la propia carriera e spesso sulla pelle dei propri clienti, il caso Leman insegna. ciao apomaro


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...